31/01/2013 Scade il termine per il rinnovo dell’assicurazione contro gli infortuni domestici

È fissato al 31 gennaio 2013 il termine ultimo per il rinnovo dell’assicurazione contro gli infortuni domestici che, come forse non tutti sanno, è obbligatoria per coloro, in età compresa tra i 18 ed i 65 anni, che svolgono in via non occasionale, gratuitamente e senza vincolo di subordinazione, lavoro finalizzato alle cure della propria famiglia e dell’ambiente in cui si dimora. Purtroppo si calcola che su 5 milioni di casalinghe (o casalinghi) non risulta assicurato neanche un terzo del totale, segno evidente di quanto si sottovalutino i pericoli, spesso banali ma tuttavia rischiosi, legati all’attività svolta entro le mura di casa.

La norma prevede modalità diverse a seconda che ci si debba assicurare per la prima volta o rinnovare l’iscrizione: nel primo caso è necessario ritirare il bollettino di pagamento intestato all’INAIL presso gli uffici postali, le sedi della stessa INAIL e le associazioni di categoria, compilarlo facendo attenzione ad inserire esattamente i dati (soprattutto il codice fiscale) e versare l’importo di12,91 euro presso gli uffici postali alla data di maturazione dei requisiti assicurativi. Tale importo non è frazionabile su base mensile ed è deducibile ai fini fiscali. Nel caso di rinnovo, invece, è la stessa INAIL a contattare gli assicurati mediante una lettera contenente il bollettino precompilato con tutti i dati e l’importo da versare entro il 31 gennaio. Coloro che, per eventuali disguidi, non abbiano ricevuto la suddetta documentazione a domicilio, devono utilizzare lo specifico bollettino di c/c n.30621049 di 12,91 euro intestato ad INAIL Assicurazione Infortuni Domestici.

È prevista anche l’opzione di pagamento del premio assicurativo online attraverso il servizio di home banking o sul portale www.inail.it per i titolari di carta di credito VISA, Mastercard, carta prepagata Postepay o conto Bancoposta, oppure tramite bonifico bancario utilizzando il codice IBAN n. IT90D0760103200000030625008 e indicando nella causale il codice fiscale della casalinga, l’anno di competenza del premio, il codice utente e il nome e il cognome della persona assicurata.

Esistono, infine, alcune categorie di soggetti escluse dall’obbligo di assicurazione contro gli infortuni domestici: il premio diviene infatti a carico dello Stato se l’assicurato per l’anno precedente ha un reddito che non supera i 4.648,11 euro o se appartiene ad un nucleo familiare il cui reddito complessivo non supera i 9.296,22 euro. L’esenzione va richiesta tramite autocertificazione.
Per ogni altro tipo di informazione è consigliabile consultare il sito dell’INAIL, telefonare al numero verde 803.164 oppure rivolgersi direttamente a una delle tante sedi dell’Istituto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...