Guida libera, esperta o esclusiva?

Quale formula scegliere e perché…

 

Quando confrontiamo i preventivi RC Auto delle diverse Compagnie, è sempre importante tenere presente quali sono gli elementi che possono incidere sul prezzo finale della polizza, ma ancora di più quali ci permettono di ottenere uno sconto. Tra le cose cui far attenzione c’è sicuramente l’indicazione dei conducenti, che nel gergo assicurativo è definita come “formula di guida”.donne-al-volante[1]

La formula di guida viene richiesta dalle Compagnie per conoscere quanti conducenti si metteranno alla guida del veicolo da assicurare e quindi calcolare il rischio assicurativo.
In generale esistono 3 tipologie di formule di guida: la guida libera, la guida esperta e la guida esclusiva. Le ultime due tipologie, se scelte, consentono di ottenere un risparmio non indifferente sul prezzo finale dell’assicurazione. Questo perché riducendo il numero di guidatori si abbassano anche le probabilità di sinistri e come sappiamo nel mondo assicurativo, “meno rischio” significa “spesa minore”.

Vediamo ora nel dettaglio i tre casi di formule guida, quando è bene utilizzarle e quando è possibile risparmiare:

Polizza guida libera

Questa è la formula che consente maggior libertà di utilizzo: il proprietario dell’auto potrà far guidare l’auto a qualsiasi altro soggetto voglia e essere sempre coperto dall’assicurazione di Responsabilità Civile. Il fatto che alla guida del veicolo possano esserci persone poco esperte secondo i canoni assicurativi, comporta un maggior rischio assicurativo che inciderà sul prezzo finale della polizza.

Quando è bene sceglierla?
Questa è la formula adatta a chi non vuole restrizioni sui conducenti, né sull’età né sull’esperienza inoltre, chi sceglie la guida libera deve essere ben consapevole che rispetto alle altre formule, questa è potrebbe far salire il prezzo finale della polizza maggiormente.

Polizza guida esperta

La guida esperta è una formula che prevede che la vettura sia guidata solo da persone “esperte”, quindi che hanno maturato una certa esperienza alla guida e che si presuppone debbano rientrate in una certa fascia di età. In questo caso, per non essere fuori regola e dunque avere copertura assicurativa nell’eventualità di un sinistro, l’auto può essere guidata solo da persone con un’età minima in genere a partire dai 25 anni.

Quando è bene sceglierla?
Questa è la formula ideale se sai che la tua auto verrà guidata, oltre che da te anche da altre persone, come parenti che hanno maturato esperienza alla guida e che hanno un’età dai 25 anni in su (alcune Compagnie prevedono un’età minima più bassa, anche dai 23 anni) e con patente da almeno 2 anni.

Polizza guida esclusiva

Si parla di guida esclusiva quando l’auto può essere guidata da un unico conducente e da nessun altro. In questo caso il vantaggio economico sul premio assicurativo potrà essere davvero rilevante. Nel cropped-cropped-posso-risp1.jpgcampo assicurativo minor rischio significa maggior risparmio per il contraente, ovviamente bisogna tenere presente l’età e l’esperienza alla guida del conducente. Se a chiedere la guida esclusiva è un soggetto neopatentato il risparmio che si potrà ottenere sarà molto ridotto, questo perché alla guida ci sarà sempre un soggetto poco esperto e quindi con un alto rischio di incorrere in un incidente.

Quando è bene sceglierla?
Si consiglia di scegliere la formula di guida esclusiva solo se siete sicuri che l’auto verrà guidata unicamente da voi. In caso di sinistro, infatti, se la Compagnia dovesse sostenere le spese per un sinistro causato da un guidatore diverso da quello autorizzato dal contratto, potrà avvalersi del diritto di rivalsa e farvi pagare parte del danno o nel peggiore dei casi applicare una rivalsa totale e quindi chiedervi indietro la somma totale del sinistro liquidato. Dunque scegliete con attenzione, valutando sia il risparmio ma in primo luogo le vostre abitudini nell’utilizzo dell’auto da assicurare.

Un pensiero su “Guida libera, esperta o esclusiva?

  1. devo rinnovare la polizza auto.unipol mi costringe a ” scegliere la guida libera” e non la guida esperta,pur essendo in classe 1 da oltre 5 anni, avere installato la scatola nera da oltre 5 anni e guidare per soli 570 chilometri, viaggiando spesso con il consorte.inoltre si puo’ chiedere di modificare il massimale rca in quanto miserevole 5000000+ 1000000 per animali e cose.
    e’ legale il tutto ?U R G E N T EEEEE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...