Dal 20 maggio la revisione diventa visita specialistica

ASSICONSER GroUP

Una vera a propria “cartella clinica” sul veicolo revisionato

3715740_1614_revisione_auto_dal_20_maggio_arriva_il_certificato-pagespeed-ce-s-qynjer6u

La sicurezza stradale, tema forte che coinvolge vite umane e tariffe come l’RC auto, dipende anche dallo stato dei veicoli su cui si viaggia. Almeno questo è quanto pensa l’Ue che ha introdotto il nuovo certificato di revisione per i veicoli a motore, previsto in Italia a partire dal 20 maggio.

Più che un certificato, una cartella clinica. Rilasciato sia dai centri autorizzati che dalle officine (con qualche novità anche in questo caso) subito dopo il controllo tecnico, il nuovo documento contiene la valutazione del veicolo e viene messo a disposizione, in forma cartacea, all’intestatario dell’auto. Firmato dal responsabile tecnico del centro revisione, il certificato rende conto dei risultati emersi nel corso del test periodico: contiene dati come targa e numero telaio, luogo e data del controllo, lettura del contachilometri, categoria del veicolo, carenze individuate e loro livello di gravità. Sono…

View original post 575 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...