I vantaggi della Bersani riconosciuti anche alle coppie di fatto e conviventi

Grandi novità in vista sul fronte dell’Rc Auto: solamente qualche giorno fa l’Ivass, l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, ha reso note alcune interessanti proposte che saranno in consultazione fino al prossimo 24 febbraio 2018. Tra queste, una delle idee più interessanti, risulta essere l’estensione della Legge Bersani anche ai conviventi e alle coppie di fatto.

fidanzati-1[1]
Si tratta nei fatti di una delle numerose importanti rivoluzioni che il mondo assicurativo sta vivendo negli ultimi mesi e che permette a questo comparto di adeguarsi concretamente ai tempi attuali e alle nuove esigenze delle famiglie italiane. La manovra proposta dall’Ivass consente, nel dettaglio, l’acquisizione della classe di merito di conversione universale non più solamente ai figli o al coniuge di un dato guidatore ma anche ai partner di unioni civili, di uguale sesso oppure diverso.

Le proposte avanzate dall’Autorità, oltre che a rivelarsi necessarie e indispensabili per mantenersi in linea con i tempi moderni, si confermano essenziali per chiarire tutta quella serie di incertezze e di dubbi rispetto alle eventuali disparità di trattamento nei confronti dei vari assicurati.

Le novità però non si fermano qui: l’Istituto ha infatti dichiarato di voler avanzare la proposta di introdurre il cosiddetto attestato di rischio dinamico, messa a punto in maniera apposita per tutti gli assicurati che decidono di denunciare un sinistro solo successivamente al cambio di compagnia. In questo caso l’assicurato avrà un attestato “pulito” ma solamente sulla carta.

Nel caso in cui questa misura venisse approvata la banca degli attestati di rischio dovrà tracciare anche tutti quegli incidenti avvenuti prima dei cinque anni oppure indicare se sono stati pagati in seguito alla scadenza del contratto stesso. Questa misura avrebbe lo scopo principale di rendere tutte le informazioni relative ai sinistri più trasparenti e corrette in modo da profilare il premio dell’assicurazione auto in maniera più equilibrata.

Articolo tratto da Facile.it

La Nuova Sede…Grazie!!

Benvenuti

nella

Nuova Sede

di

ASSICONSER

GRAZIE a Tutti Coloro che Hanno Consentito alla Nostra Struttura di Crescere ed Ampliarsi. Un Grazie Particolare ai Nostri CLIENTI che continuando a sceglierci negli anni e con la loro opera di diffusione grazie al passaparola, hanno permesso Tutto Questo.

WP_20160514_16_51_19_Pro

Ci Trovi a Stanghella (Pd) Via Nazionale, 57

(Sotto i portici, Vicino al Bancomat della Cassa di Risparmio Del Veneto)

WP_20160514_15_41_08_Pro

 

WP_20160514_15_39_21_Pro

Molto è Stato fatto e molto ancora si dovrà Fare…ma sicuramente, Grazie al supporto dei nostri Clienti e Grazie alla collaborazione di Sara e Roberto, non mancheremo nei prossimi tempi di rendervi partecipi di Nuovi e Interessanti Successi, legati a Nuovi Servizi e Offerte Strepitose a Voi Riservate.

WP_20160514_15_40_43_Pro

Sempre Qui…In Via Nazionale,57 a Stanghella (Pd).

 

Grazie Ancora!

Davide

Clicca Qui Per saperne di Più su:

ERRE CONSULTING & SERVICES 

SARA SERVICES INFORTUNISTICA STRADALE

SARA MARKETING SERVICES

ASSICONSER Group

 

 

 

Oggi parliamo di C.V.T.(Corpi Veicoli Terrestri)

La polizza CVT (Corpi Veicoli Terrestri) è studiata in modo pratico e modulabile;
le garanzie principali concedibili sono le seguenti:

Incendio e Furto
Ti indennizza i danni anche parziali derivanti da Incendio/Furto/Rapina consumati o solo tentati.
Sei inoltre coperto anche dai danni da scasso causati al veicolo nella esecuzione o in conseguenza del furto/rapina consumati o tentati di cose non assicurate che si trovano all’interno del veicolo.
E se proteggi il tuo veicolo con un mezzo di protezione, dall’immobilizer all’antifurto satellitare ti premia con interessanti agevolazioni tariffarie.

Kasko
Ti indennizza i danni materiali e diretti subiti dal veicolo assicurato in conseguenza di collisione con altro veicolo, con persone od animali, o oggetti in  genere,  ed in conseguenza di ribaltamento e uscita di strada.

Collisione
Indennizza i danni material e diretti subiti dal veicolo assicurato in conseguenza di collisione con altro veicolo targato o ciclomotore, purché identificati.

Cristalli
Ti permette di riparare il vetro della tua auto in caso di rottura,  se ti rivolgi ad un centro per la riparazione autorizzato “CAR GLASS” non ti saranno applicati né scoperti e né franchigie!!

Eventi Sociopolitici ed Atti Vandalici
Indennizza tutti i danni procurati al tuo veicolo da eventi dolosi in genere e durante tumulti popolari, scioperi, sommosse, atti di terrorismo di sabotaggio e dimostrazioni.

Eventi Naturali
Ti indennizza i danni provocati al tuo veicolo da inondazioni, alluvioni, frane, smottamenti di terreno, trombe d’aria, uragani, straripamenti, mareggiate, caduta di neve, ghiaccio, pietre, grandine, valanghe, slavine, eruzioni vulcaniche.

Tutela Giudiziaria
Ti assicura, sino ad un massimo di € 10.000 per sinistro, il rischio dell’assistenza giudiziale e stragiudiziale  necessaria per la tutela dei diritti dell’Assicurato in seguito ad un sinistro rientrante in garanzia.

 

assipub

ASSICURAZIONI: Diritto di rivalsa e Massimale di Polizza

DIRITTO DI RIVALSA

Conosciuto anche come regresso, il diritto di rivalsa è la facoltà data all’ assicuratore di chiedere all’ assicurato la somma liquidata a un terzo che è stato danneggiato, qualora la polizza lo preveda in determinate situazioni.
Di solito il diritto di rivalsa viene esercitato dalla compagnia di assicurazione in tutti quei casi di colpa grave in cui essa ha diritto a chiedere un rimborso a chi ha causato il dcropped-cropped-posso-risp1.jpganno. Ad esempio, pensiamo a conducenti non abilitati, ossia privi dei titoli necessari per guidare un determinato tipo di veicolo, oppure trasporti non conformi, mancanza della revisione del veicolo, o ancora guida sotto l’effetto di sostanze proibite. E’ Comunque possibile escludere o limitare il diritto di rivalsa per alcuni dei precedenti casi, aggiungendo una piccola garanzia in polizza ad un costo molto modesto. (Verifica il tuo contratto…è sempre meglio almeno limitare il diritto alla rivalsa al fine di evitare esosi
esborsi nei casi previsti. Parlane con il tuo assicuratore, oppure contattaci per una consulenza gratuita.) Vedi anche: https://assiconser.wordpress.com/2015/08/26/aperitivo-rinuncia-alla-rivalsa-se-possiedi-una-polizza-rc-auto-la-devi-avere/

MASSIMALE ASSICURATO

Il massimale assicurato indica l’importo massimo che viene coperto da parte dell’assicurazione auto, ossia la cifra che la compagnia garantirà di pagare in caso di sinistro stradale. Superata questa soglia, tutte le altre spese sono a carico dell’assicurato.VECCHIO%20ATTESTATO[1]
A fronte di una maggiorazione sul premio assicurativo annuale, è possibile raddoppiare il valore del massimale, in modo da risultare coperti anche nel caso di incidenti che provochino feriti gravi o mortali.

Vedi anche: https://assiconser.wordpress.com/2015/07/25/attenti-alle-cinture/

assconser montagnana1

ti.

ASSICURAZIONE: La Scatola NERA!!

La SCATOLA NERA nell’assicurazione auto: a cosa serve e come funziona:

Un sistema sicuro e conveniente per risparmiare sull’assicurazione a1-original[2]uto è installare a bordo una scatola nera. Gli automobilisti che scelgono questo tipo di polizza possono approfittare di tariffe più convenienti e ottenere sconti legati al loro stile di guida. Più si è corretti al volante meno si paga. Ma non solo: le scatole nere danno anche maggiori garanzie in caso di furto, perché permettono di individuare facilmente il luogo in cui si trova l’auto.

Cosa dice la legge

Le norme che regolano le assicurazioni con scatole nere sono contenute nel DDL Concorrenza. Il DDL obbliga le compagnie assicurative ad applicare “sconti significativi” sulla RC Auto a tutti i consumatori che scelgono di installare una scatola nera sul proprio veicolo. Le com
pagnie assicurative devono comunicare in anticipo a quanto ammonta lo sconto, che in ogni caso non potrà essere inferiore a quello indicato dall’ IVASS.

Questa scelta non comporta costi per l’automobilista: le spese per l’installazione dei dispositivi sono infatti a carico della compagnia scelta.
Se installi la scatola nera e la tua compagnia assicurativa non applica le tariffe scontate può essere sanzionata fino a 40.000 euro.

Come funzionano le scatole nere

La scatola nera registra e trasmette la propria posizione ai satelliti a cui è collegato e altre informazioni come la velocità, le accelerazioni e le decelerazioni a una centrale opcropped-cropped-posso-risp1.jpgerativa attraverso un collegamento telefonico. Quelle che sono comunemente indicate come “scatole nere” sono localizzatori satellitari GPS installati a bordo dell’auto.
La scatola nera, una volta entrata in funzione, registra la posizione dell’auto, i percorsi effettuati e la velocità di percorrenza. Usare questo strumento è vantaggioso sia per gli automobilisti sia per le compagnie assicurative. Non solo si può ricostruire con precisione la dinamica degli incidenti stradali, ma si può anche definire il profilo dell’automobilista sulla base delle sue abitudini di guida. Il risultato sono coperture personalizzate e, in caso di sinistro, una maggiore precisione nella ricostruzione delle responsabilità dei soggetti coinvolti e nella liquidazione dei danni.
In caso di furto grazie al segnale GPS puoi rintracciare più facilmente l’auto.

Scatole nere e privacy:

I dati registrati dalle scatole nere possono essere usati dalla compagnia assicurativa per offrire una copertura RC Auto personalizzata. La compagnia può consultare i dati in caso di incidente, per verificare cos’è accaduto e definire le responsabilità degli automobilisti coinvolti, oppure per calcolare il premio dovuto nel caso delle assicurazioni temporanee e basate sullo stile di guida.
Nelle polizze “a consumo” il premio è calcolato sulla base delle abitudini di guida dell’automobilista. Sul costo dell’RC Auto pesano diversi elementi che possono essere monitorati tramite il rilevatore satellitare, come ad esempio la percorrenza di strade considerate pericolose, il rispetto dei limiti di velocità e gli orari in cui si utilizza l’auto.
Se intalli la scatola nera, la tua compagnia è obbligate a informarti su come verranno usati i tuoi dati.

Quanto si risparmia grazie alla scatola nera

Il risparmio – che deve essere obbligatoriamente superiore al costo di installazione della scatola nera – si aggira in media tra il 10 e il 20% rispetto alla polizza standard, con picchi che arrivano fino al 60% per alcune categorie di automobilisti.

Tratto da Facile.it

assconser%20montagnana2[1]